Progetto: “SMART ALU” POR-FESR LAZIO

– Kets – tecnologie abilitanti – 

 

 

 

 

 

Progetto: “SMART ALU” POR-FESR LAZIO

– Kets – tecnologie abilitanti – 

 

Progetto: “SMART ALU” POR-FESR LAZIO – Kets – tecnologie abilitanti –
PROGETTO COFINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA

La Slim Aluminium SpA relativamente al progetto “SMART ALU” comunica quanto segue.

SMART ALU nasce dall’esigenza del mercato degli imballaggi con compatibilità alimentare di affiancare e, progressivamente, sostituire l’alluminio tal quale (cosiddetto, nudo) con alluminio laccato per il contatto diretto con gli alimenti e le bevande.

Il Progetto SMART ALU riferisce alla proposta “Smart Aluminium per imballaggi intelligenti nel settore alimentare e farmaceutico” effettuata nell’ambito della Azione 3.3.1 sub-azione — “Riposizionamento competitivo di sistemi e filiere produttive”; — Asse prioritario 3 — Competitività “Call for Proposal” considerata ammissibile con D.D. n. G03561 della Regione Lazio dell’11 aprile 2016.

SMART ALU ha lo scopo di individuare, in prima istanza, la tipologia di resine più idonee per il rivestimento di laminati in alluminio ed analizzare le relative proprietà di adesione, sulla base degli studi e delle ricerche pre-esistenti dell’Organismo di Ricerca coinvolto, l’Università degli Studi di Roma La Sapienza.

SMART ALU ha lo scopo di dimostrare, inoltre, il processo di produzione e rivestimento (laccatura) di laminati in alluminio (spessori 40 — 280 µm) destinati alla fabbricazione di imballaggi semi-rigidi dell’industria alimentare, quali vaschette e vassoi per uso alimentare.

Totale investimenti del progetto: € 399.612,50

Contributo ammesso: € 236.777,81

Promotore: Slim Aluminium S.p.A.

Organismo di Ricerca: Università degli Studi di Roma La Sapienza

Coordinatore del progetto per Slim Aluminium S.p.A.: Dott. Ing. Prof. Fabio Mazzenga